ACCEDI
Venerdì, 12 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Nei cambi appalto rileva l’assunzione nella subentrante a pari condizioni

Per l’orientamento giurisprudenziale prevalente in caso contrario l’azienda uscente è tenuta ad attivare la procedura di riduzione del personale

/ Viviana CHERCHI

Martedì, 3 settembre 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

Alcuni settori labour intensive (ristorazione collettiva, Multiservizi, ecc.) sono spesso interessati dal c.d. cambio appalto, ossia la successione di diversi appaltatori nell’esecuzione di un servizio per conto del medesimo committente.

La materia della successione negli appalti tra imprese trova la propria regolamentazione nell’ambito della contrattazione collettiva, che può arrivare a contenere delle vere e proprie clausole di protezione (c.d. clausole sociali) a favore dei lavoratori.

Tali clausole prevedono, generalmente, una risoluzione dei rapporti di lavoro da parte dell’impresa cedente e un obbligo di assunzione “ex novo” da parte dell’impresa subentrante (cfr., ad es., CCNL Turismo, Multiservizi).
Il tema della riconducibilità dei licenziamenti – in ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU