X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 15 ottobre 2019 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Acquisti di case antisismiche dalle imprese con tre opzioni

/ Arianna ZENI

Giovedì, 19 settembre 2019

In alcuni casi, gli acquirenti di immobili ubicati in edifici che sono stati interamente demoliti e ricostruiti dalle imprese nelle zone a “rischio sismico” 1, 2 e 3 possono fruire di una detrazione fiscale del 75% o dell’85% del prezzo di acquisto della singola unità immobiliare. La particolare fattispecie è prevista dall’art. 16 comma 1-septies del DL n. 63/2013 (si veda anche “Spetta la detrazione anche se la casa antisismica è acquisita con permuta” del 30 agosto 2019).
Per questi casi è possibile fruire dell’agevolazione nella dichiarazione dei redditi oppure cedere il credito corrispondente alla detrazione fiscale spettante oppure optare per lo sconto del corrispettivo.

Con riguardo allo sconto ed alla cessione della detrazione le modalità attuative ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU