X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 12 agosto 2020 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Divieto di partecipare agli appalti per l’impresa in concordato alla Consulta

Dubbi di legittimità per l’esclusione dell’impresa mandataria nel gruppo temporaneo di imprese

/ Antonio NICOTRA

Venerdì, 4 ottobre 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

In tema di partecipazioni alle procedure di affidamento di contratti pubblici, il Consiglio di Stato, con l’ordinanza 12 giugno 2019 n. 150 (Gazzetta Ufficiale 2 ottobre 2019 n. 40), ha dichiarato rilevante e non manifestamente infondata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 186-bis comma 6 del RD 267/42, nella parte in cui prevede che l’impresa in concordato possa concorrere anche riunita in raggruppamento temporaneo di imprese, purché “non rivesta la qualità di mandataria e sempre che le altre imprese aderenti al raggruppamento non siano assoggettate ad una procedura concorsuale”.

Rispetto all’art. 80 comma 5 lett. b) del DLgs. 50/2016 (Codice dei contratti pubblici) – nella formulazione ante DL. 32/2019, conv. L. 55/2019, in vigore dal ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU