X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 5 agosto 2020 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Operativa la copertura assicurativa per i giornalisti co.co.co.

L’INPGI fornisce le istruzioni per il versamento dei premi presso l’apposita Gestione infortuni dopo il nulla osta dei Ministeri vigilanti

/ Luca MAMONE

Martedì, 5 novembre 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la circolare n. 8/2019, l’INPGI ha ricordato che per i collaboratori coordinati continuativi che percepiscono un compenso annuo non inferiore a 3.000 euro, il nuovo Regolamento adottato dall’ente di previdenza dei giornalisti prevede l’estensione della copertura assicurativa per infortuni professionali in misura analoga a quella prevista per i giornalisti con contratto di lavoro subordinato.

Si ricorda che lo stesso INAIL, appositamente consultato sulla questione, ha confermato – considerando la sostitutività del regime assicurativo INPGI – l’esclusione del personale giornalistico, ancorché titolare di un rapporto di collaborazione coordinata e continuativa, dall’obbligo assicurativo antinfortunistico nei confronti dell’Istituto assicuratore medesimo.

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU