X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 14 agosto 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Terreni posseduti e condotti da CD o IAP esenti da IMU anche se edificabili

Opera quindi una finzione giuridica per cui si considerano comunque agricoli

/ Arianna ZENI

Sabato, 7 dicembre 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

Entro il 16 dicembre 2019 deve essere versata la seconda rata dell’IMU, a saldo e a conguaglio, per l’anno 2019.
In generale, sono tenuti al versamento tutti i proprietari o titolari di diritti reali di godimento sugli immobili ai sensi dell’art. 9 comma 1 del DLgs. 14 marzo 2011 n. 23.

Quindi, se in linea di massima il soggetto passivo dell’imposta è il proprietario dell’immobile, nel caso in cui l’immobile sia gravato da un diritto reale di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie, soggetto passivo è il titolare di tale diritto, e non il proprietario (anche detto “nudo proprietario”).

Si ricorda che, ai fini della soggettività passiva IMU, non viene riconosciuta alcuna rilevanza alle servitù prediali. Pertanto, se un fabbricato è gravato

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU