X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 14 dicembre 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Mano dura sulle frodi, ritocchi penali per dichiarazione omessa o infedele

Niente riduzione delle soglie di punibilità per omesso versamento di ritenute dichiarate o certificate e di IVA regolarmente dichiarata

/ Enrico ZANETTI

Martedì, 3 dicembre 2019

È con l’emendamento dei relatori all’art. 39 del DL 124/2019, approvato nella notte tra domenica e lunedì in Commissione Finanze alla Camera, che la maggioranza ha trovato la sintesi sull’assetto definitivo da dare alla “svolta epocale” del Ministro Bonafede in materia di penale tributario. Il testo che verrà esaminato dall’Aula prevede mano dura sui reati di frode, inasprimenti più contenuti sui reati di dichiarazione infedele o omessa, rinuncia ad ogni modifica sui reati di omesso versamento.

Per il reato di dichiarazione fraudolenta mediante fatture e altri documenti falsi (art. 2 del DLgs. 74/2000), viene confermato l’innalzamento delle attuali pene ad un minimo di 4 ed un massimo di 8 anni se l’imposta evasa supera i 100.000 euro, mentre vengono

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU