X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 15 agosto 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Errori su operazioni esenti o non imponibili del 2019 senza quadro VH

Il quadro non va compilato se i dati da variare della comunicazione LIPE non sono presenti nello stesso

/ Mirco GAZZERA e Emanuele GRECO

Lunedì, 22 giugno 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il 30 giugno 2020, oltre a rappresentare il termine per la tempestiva presentazione della dichiarazione IVA riferita al 2019 (si veda “Dichiarazione IVA «correttiva nei termini» sino al 30 giugno” del 15 giugno), è anche l’ultimo giorno per beneficiare della riduzione a 1/8, per effetto del ravvedimento operoso, della sanzione prevista dall’art. 11 comma 2-ter del DLgs. 471/97 in relazione alle comunicazioni delle liquidazioni periodiche presentate (o da presentare) nel 2019.

La  regolarizzazione di errori e/o omissioni nelle comunicazioni delle liquidazioni può avvenire, prima della presentazione della dichiarazione IVA annuale, mediante l’invio di una nuova comunicazione sostitutiva della precedente.
Successivamente, la correzione deve essere effettuata direttamente ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU