X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 13 maggio 2021 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Rinnovate le indennità per i lavoratori più colpiti dall’emergenza COVID

Interessati i lavoratori del settore del turismo e degli stabilimenti termali, dello spettacolo e dello sport, nonché alcune categorie di autonomi

/ Paola RIVETTI

Venerdì, 30 ottobre 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il DL 28 ottobre 2020 n. 137 (c.d. decreto “Ristori”), in vigore dal 29 ottobre, contempla nuove indennità per le categorie di lavoratori più colpite dalle misure restrittive disposte dal DPCM 24 ottobre 2020 per far fronte all’emergenza sanitaria in atto. Si tratta di rinnovi delle indennità già riconosciute dal DL 104/2020 (c.d. DL “Agosto”).

Una prima macro-categoria di beneficiari è rappresentata dai lavoratori del settore del turismo e degli stabilimenti termali, dello spettacolo e da autonomi esercenti particolari attività, così come già individuati dall’art. 9 del citato DL “Agosto”, ai quali la medesima indennità, pari a 1.000 euro, è nuovamente erogata una tantum dall’INPS.
Le domande, ove risulti necessaria la presentazione, dovranno ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU