X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 14 aprile 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Ritenute dal 1° gennaio 2021 per i redditi corrisposti alle società britanniche del gruppo

Le FAQ dell’Agenzia delle Entrate Info Brexit danno rilievo, per gli interessi e le royalties, al momento di pagamento

/ Gianluca ODETTO

Martedì, 5 gennaio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Nelle FAQ Info Brexit diramate dall’Agenzia delle Entrate lo scorso 31 dicembre si evidenziano alcuni punti di interesse anche per quanto riguarda le imposte sui redditi, le quali non rappresentano un oggetto diretto del nuovo accordo commerciale del 25 dicembre scorso.

Una delle domande poste all’Agenzia delle Entrate ha riguardato i pagamenti di interessi e di royalties effettuati da una società italiana alla propria controllante inglese sia entro il 31 dicembre 2020, sia successivamente a tale data. La risposta evidenzia che, nel primo caso, i pagamenti hanno potuto beneficiare dell’esenzione prevista dall’art. 26-quater del DPR 600/73, mentre nel secondo, “salvo specifiche disposizioni contenute negli accordi raggiunti tra Unione europea e Regno Unito per la

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU