X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 26 febbraio 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Plafond IVA non utilizzabile per il leasing immobiliare

L’acquisizione del bene in leasing deve essere equiparata, ai fini fiscali, all’acquisto

/ Mirco GAZZERA

Venerdì, 15 gennaio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il contratto di leasing relativo a un fabbricato o a un’area fabbricabile comporta il trasferimento all’utilizzatore della disponibilità economica dell’immobile ed è, pertanto, equiparabile all’acquisto di beni e non all’acquisizione di servizi. Di conseguenza, il regime di non imponibilità derivante dall’utilizzo del plafond IVA, da parte dell’esportatore abituale, non è applicabile. Si tratta del principio di diritto sancito dalla Corte di Cassazione nell’ordinanza n. 535 depositata ieri, 14 gennaio 2021.

Il caso esaminato riguarda le sanzioni amministrative irrogate a una società per avere utilizzato alcune dichiarazioni di intento, ai fini dell’acquisizione di fabbricati in forza di un contratto di leasing. La Commissione tributaria regionale

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU