X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 27 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Siglato il protocollo d’intesa tra Ispettorato del lavoro e Casse edili

Verranno promosse specifiche iniziative di informazione e resi più efficaci i controlli ispettivi nel settore delle costruzioni

/ Mario PAGANO

Venerdì, 23 aprile 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’avvento dei numerosi bonus fiscali e in particolare del superbonus del 110%, legato a lavori di efficientamento energetico e di messa in sicurezza sismica delle abitazioni, ha rilanciato il settore dell’edilizia. L’incremento delle attività degli operatori e dei lavoratori impegnati in tale settore non poteva che mettere in allarme anche il mondo ispettivo.

Non a caso l’Ispettorato nazionale del lavoro (INL) nel proprio documento di programmazione per l’anno 2021 ha posto tra le priorità la vigilanza in questo ambito, atteso che, da sempre, quello delle costruzioni rappresenta un settore strategico per l’Italia e, dal lato degli organi di controllo, un campo purtroppo caratterizzato anche da una notevole incidenza degli eventi infortunistici, dalle conseguenze

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU