X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 28 novembre 2021

IL CASO DEL GIORNO

Cessazione del rapporto di lavoro con effetti modesti nel regime forfetario

/ Paola RIVETTI

Venerdì, 28 maggio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Una delle condizioni che preclude l’applicazione del regime forfetario si realizza per il possesso di redditi di lavoro dipendente e a questi assimilati eccedenti l’importo di 30.000 euro (art. 1 comma 57 lett. d-ter) della L. 190/2014). Il periodo da considerare per il calcolo del limite è l’anno precedente a quello in cui si intende accedere o permanere nel regime agevolato.

Tale causa di esclusione, abrogata dalla L. 145/2018 e reintrodotta dalla L. 160/2019 a decorrere dal 2020, è stata interessata da alcuni recenti interventi ufficiali che ne hanno chiarito alcuni aspetti dubbi.
Pur in assenza di indicazioni specifiche, i redditi di lavoro dipendente e di pensione e i redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente dovrebbero essere considerati facendo applicazione dei ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU