X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 30 novembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Proroga al 31 ottobre per le dilazioni in essere all’8 marzo 2020

La decadenza si verifica in caso di mancato pagamento di diciotto rate

/ Dario AUGELLO

Sabato, 16 ottobre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’art. 3 della bozza del DL fiscale, approvato ieri dal Consiglio dei Ministri prevede, per i contribuenti con piani di dilazione in essere all’8 marzo 2020 e incorsi in decadenza dopo il 30 settembre 2021, una riapertura dei termini di pagamento per evitare la decadenza dal beneficio della dilazione.

Si ricorda in proposito che il 30 settembre 2021 scadeva il termine ultimo di pagamento per i versamenti affidati all’agente della riscossione con scadenza tra l’8 marzo 2020 e il 31 agosto 2021 e sospesi per effetto dell’art. 68, comma 1 del DL 18/2020.

La proroga si applica dunque ai contribuenti con piani in essere all’8 marzo 2020, che non siano riusciti a versare quanto dovuto, per evitare la decadenza entro il 30 settembre 2021. Per questi debitori, che

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU