Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 5 febbraio 2023

LAVORO & PREVIDENZA

Lavoratori altamente qualificati extra Ue fuori quote solo con contratti subordinati

L’Ispettorato esclude i contratti di collaborazione coordinata e continuativa dal campo di applicazione dell’art. 27-quater del DLgs. 286/1998

/ Mario PAGANO

Lunedì, 31 gennaio 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il personale medico e infermieristico di nazionalità extra Ue, che entra in Italia ai sensi dell’art. 27-quater del DLgs. 286/1998 (Testo Unico immigrazione, c.d. TUI) per svolgere attività lavorativa, può essere assunto unicamente mediante contratto di lavoro subordinato e non attraverso una collaborazione coordinata e continuativa.
Questo quanto emerge dal recente parere n. 98/2022 con il quale l’Ispettorato nazionale di Lavoro (INL), ha fornito precise indicazioni ai propri uffici territoriali in ordine alla corretta applicazione della normativa che regola le condizioni di rilascio del nulla osta ex art. 27-quater del TUI (c.d. “Carta blu UE”) necessario per l’ingresso in Italia di personale medico e infermieristico.

La questione attiene a una particolare categoria ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU