Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 4 dicembre 2022

LAVORO & PREVIDENZA

Lavoro degli studenti extracomunitari non oltre le 20 ore settimanali

L’Ispettorato del lavoro interpreta in senso restrittivo la disposizione eccezionale dell’art. 14 comma 4 del DPR 394/1999

/ Mario PAGANO

Mercoledì, 25 maggio 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il limite settimanale di 20 ore, che permette allo studente extracomunitario, titolare di permesso di soggiorno per motivi di studio, di effettuare attività lavorativa è da interpretarsi in senso rigoroso e restrittivo, senza che questo, combinato con l’ulteriore limite annuale di 1.040 ore, ne permetta una modulazione flessibile, consentendo la stipula di contratti, magari di natura stagionale, per più ore settimanali seppur limitati in certi periodi dell’anno.
Questo è quanto emerge dalla nota n. 1074/2022, con la quale l’Ispettorato nazionale del lavoro (INL) ha chiarito la portata interpretativa dei due limiti temporali fissati dall’art. 14 comma 4 del DPR 394/1999. Tale ultima disposizione, infatti, stabilisce che “il permesso di soggiorno per motivi di studio

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU