ACCEDI
Martedì, 21 maggio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Proposta di direttiva sulla due diligence ESG da approvare entro maggio

L’aspetto più innovativo è l’applicazione dei provvedimenti non solo alle attività dell’azienda, ma anche alle sue filiali e alle catene di fornitura

/ Paolo VERNERO e Federico CATTAROSSI

Sabato, 18 marzo 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Tra i principali provvedimenti applicativi messi in campo recentemente dall’Unione europea, si annoverano quelli sulla tassonomia europea mediante i quali sono state individuate le attività ritenute sostenibili dal punto di vista ambientale, tra le quali, non senza polemiche, anche alcune attività legate al nucleare e al gas. Il 2022 è quindi terminato con l’approvazione della Corporate Sustainability Reporting Standard Directive (CSRD), che verrà applicata a partire dal 1° gennaio 2024. Ma se il cambiamento climatico e le emissioni di CO2 hanno continuato a essere al centro dell’attenzione, il 2022 si è anche caratterizzato per il crescente interesse sull’impatto dei rischi ESG nell’ambito degli assessment aziendali, in particolare per le attività finanziarie ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU