ACCEDI
Martedì, 21 maggio 2024 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Inammissibile l’iscrizione della STP multidisciplinare di soli commercialisti

L’attività dedotta nell’oggetto sociale dev’essere quella esercitata dai soci professionisti

/ Edoardo MORINO

Venerdì, 26 maggio 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con il Pronto Ordini n. 51/2023 il CNDCEC ha risposto a un quesito in cui l’Ordine di Verona chiedeva quale dichiarazione fosse necessario acquisire per procedere all’iscrizione di una STP, composta da tre soci professionisti iscritti all’Albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, il cui atto costitutivo includeva nell’oggetto sociale l’esercizio di attività riconducibili non solo alla professione di dottore commercialista, revisore legale ed esperto contabile, ma anche a quella di consulente del lavoro, di avvocato e di “ogni e qualsiasi professionista iscritto in Albi professionali le cui attività sono riservate”, senza specificare quale fosse l’attività prevalente.

Il CNDCEC rileva, innanzi tutto, che, ai sensi dell’art. ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU