ACCEDI
Martedì, 25 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Adeguamenti statutari alla riforma dello sport entro il 31 dicembre 2023

Lo schema di decreto correttivo è all’esame delle commissioni parlamentari

/ Paola RIVETTI

Venerdì, 16 giugno 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il secondo decreto correttivo della riforma dello sport sarà emanato, previa intesa della Conferenza permanente Stato-Regioni e parere delle commissioni parlamentari competenti, successivamente all’operatività delle disposizioni del DLgs. 36/2021 in ordine alla disciplina civilistica degli enti sportivi dilettantistici e sul lavoro sportivo che, allo stato attuale, è confermata al 1° luglio prossimo.

Di seguito sono riepilogati gli interventi più significativi che saranno apportati al citato DLgs. 36/2021. Il decreto correttivo, secondo lo schema disponibile sui siti di Camera e Senato, interverrà anche sugli altri decreti attuativi della riforma dello sport, tra cui il DLgs. 39/2021 che regola il Registro nazionale delle attività sportive dilettantistiche (RASD).
Attraverso l’integrazione ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU