ACCEDI
Giovedì, 13 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

In scadenza i modelli REDDITI/IVA 2018, salvo proroga di 85 giorni

Per l’omessa dichiarazione nessuna annualità scade quest’anno

/ Alfio CISSELLO

Lunedì, 11 dicembre 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Ai sensi dell’art. 43 del DPR 600/73, dopo le modifiche della L. 208/2015, operanti dalle dichiarazioni presentate nel 2017 (quindi dal periodo d’imposta 2016), l’avviso di accertamento relativo alle imposte sui redditi/IRAP va notificato entro il 31 dicembre del quinto anno successivo (e non più quarto) a quello di presentazione della dichiarazione, e lo stesso vale per l’IVA in virtù dell’art. 57 del DPR 633/72.

Entro il 31 dicembre 2023 devono essere notificati gli accertamenti sull’anno 2017 (REDDITI, IRAP, IVA 2018) in caso di dichiarazione presentata.
Considerato che il 31 dicembre, quest’anno, cade di domenica si verifica lo slittamento a martedì 2 gennaio 2024 in forza dell’art. 66 del DPR 600/73. Gli atti in scadenza il 31 dicembre 2023 ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU