ACCEDI
Venerdì, 12 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Il socio non può recedere se l’assemblea si svolge con il solo rappresentante designato

Resta dubbio il diritto di recesso in caso di introduzione delle azioni a voto plurimo

/ Monica VALINOTTI

Giovedì, 14 marzo 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la circolare n. 6/2024, pubblicata ieri, Assonime fornisce una prima analisi della L. 21/2024 recante interventi a sostegno della competitività dei capitali, che, in considerazione della sua pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 12 marzo scorso, entrerà in vigore il prossimo 27 marzo.

Nell’esaminare le varie disposizioni della nuova legge, Assonime fornisce alcune precisazioni con riguardo, tra l’altro:
- alla possibilità di svolgimento delle assemblee delle spa quotate e di quelle ammesse alla negoziazione su sistemi multilaterali di negoziazione per il tramite del solo rappresentante designato dalla società;
- alla nuova disciplina delle azioni a voto “plurimo” e a voto “maggiorato”.

Quanto al primo tema, Assonime esprime una posizione di favore con ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU