X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 23 settembre 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Corrispettivi con fattura senza invio telematico

Chiariti gli obblighi di certificazione relativi alle colonnine di ricarica per i veicoli elettrici

/ Corinna COSENTINO e Mirco GAZZERA

Mercoledì, 22 maggio 2019

Con la risposta a interpello n. 149 di ieri, 21 maggio 2019, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che le colonnine di ricarica per i veicoli ad alimentazione elettrica sono da ricondurre alla nozione di “distributore automatico” ai fini dell’applicazione dell’obbligo di memorizzazione e invio telematico dei corrispettivi.

Il caso esaminato riguarda il servizio di ricarica dei predetti veicoli erogato attraverso colonnine ubicate in luoghi pubblici o privati accessibili al pubblico. Tale servizio può essere fruito:
- su base contrattuale, in funzione dei consumi effettuati dai clienti e con fatturazione mensile;
- oppure, in assenza di contratto di abbonamento, attraverso pagamento diretto alla colonnina; tale modalità è ammessa solamente per i clienti dotati di smartphone

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU