Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 25 settembre 2022

FISCO

Il riaddebito in fattura dell’imposta di bollo assume natura di ricavo o compenso

Per l’Agenzia delle Entrate il tributo è a carico del soggetto che forma il documento

/ REDAZIONE

Sabato, 13 agosto 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’importo dell’imposta di bollo richiesta a rimborso dal contribuente forfetario costituisce parte integrante del suo compenso e concorre pertanto al computo del reddito imponibile. Questo, in estrema sintesi, è il principio contenuto nella risposta a interpello n. 428, pubblicata ieri dall’Agenzia delle Entrate.

La questione posta all’esame dell’Amministrazione finanziaria concerne un contribuente che si avvale del regime forfetario di cui all’art. 1 commi 54-89 della L. 190/2014.
Posto che tale regime prevede che i soggetti aderenti non addebitino l’IVA in rivalsa, né esercitino il “diritto alla detrazione dell’imposta sul valore aggiunto assolta, dovuta o addebitata sugli acquisti” ex art. 19 e seguenti del DPR 633/72, le fatture ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU