ACCEDI
Mercoledì, 29 maggio 2024 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Respinti dal TAR i ricorsi relativi alla comunicazione dei titolari effettivi

Resta ora da comprendere in che modo possa riprendere l’iter di popolamento del Registro, interrotto a pochi giorni dalla scadenza

/ Stefano DE ROSA e Annalisa DE VIVO

Mercoledì, 10 aprile 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con le sentenze pubblicate ieri (nn. 6837, 6839, 6840, 6841, 6844, 6845), il TAR del Lazio ha dichiarato come infondati i sei ricorsi presentati da diverse associazioni fiduciarie per l’annullamento, previa sospensione dell’efficacia, del decreto MIMIT del 29 settembre 2023 (attestante l’operatività del sistema di comunicazione dei dati e delle informazioni sulla titolarità effettiva), del Manuale operativo Unioncamere per l’invio telematico delle comunicazioni del titolare effettivo agli uffici del Registro delle imprese, nonché di atti e provvedimenti a essi collegati.

Come si ricorderà, l’istanza cautelare di sospensione era stata accolta dal TAR del Lazio con l’ordinanza n. 8083 del 7 dicembre 2023, a pochi giorni dalla scadenza del termine (fissato per ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU