ACCEDI
Sabato, 20 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Amministratori egemoni nella crisi della società

Arriva un primo intervento di merito sul divieto di considerare giusta causa di revoca la decisione di accedere a uno strumento di regolazione della crisi

/ Maurizio MEOLI

Martedì, 25 giugno 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il decreto del Tribunale di L’Aquila del 18 aprile 2023, di cui solo recentemente si è avuto conoscenza, sembrerebbe essere il primo intervento della giurisprudenza sull’art. 120-bis del DLgs. 14/2019.

Tale norma, oltre a rimettere, in via esclusiva, l’accesso a uno strumento di regolazione della crisi e dell’insolvenza agli amministratori, li blinda. È stabilito, infatti, che, dalla iscrizione della decisione nel Registro delle imprese e fino alla omologazione, la revoca degli amministratori è inefficace se non ricorre una giusta causa. Si precisa, inoltre, che non costituisce giusta causa la presentazione di una domanda di accesso a uno strumento di regolazione della crisi e dell’insolvenza in presenza delle condizioni di legge e che, comunque, la deliberazione ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU