ACCEDI
Venerdì, 14 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Esentasse le borse di studio per l’attività di ricerca post laurea

L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che l’esenzione dall’IRPEF riguarda anche quelle non subordinate alla frequenza di un dottorato

/ Massimo NEGRO

Martedì, 23 novembre 2010

x
STAMPA

Via libera all’esenzione dall’IRPEF per le borse di studio concesse dalle Università per l’attività di ricerca post laurea, anche se non si frequenta un dottorato di ricerca.
È questo l’importante chiarimento contenuto nella risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n. 120 di ieri, 22 novembre 2010, in risposta ad un interpello presentato da un Politecnico.

L’art. 50, comma 1, lett. c), del TUIR, infatti, assimila ai redditi di lavoro dipendente “le somme da chiunque corrisposte a titolo di borsa di studio o di assegno, premio o sussidio per fini di studio o di addestramento professionale, se il beneficiario non è legato da rapporti di lavoro dipendente nei confronti del soggetto erogante”.
In relazione alle borse di studio, pertanto, la normativa fiscale ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU