X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 26 settembre 2021 - Aggiornato alle 11.50

FISCO

«Salta» il taglio delle detrazioni IRPEF per oneri

Il riordino è rimandato alla delega fiscale; le maggiori entrate previste saranno compensate dalla spending review

/ Massimo NEGRO

Mercoledì, 22 gennaio 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

Dietrofront del Governo sul riordino e l’eventuale “taglio lineare” delle detrazioni IRPEF per oneri di cui all’art. 15 del TUIR, come attualmente previsto dalla legge di stabilità 2014 (L. 147/2013).

Con un comunicato stampa diffuso ieri dal Ministero dell’Economia e delle finanze, infatti, è stato reso noto che il Governo non darà attuazione al riordino degli oneri detraibili previsto dall’art. 1 comma 575 della L. 147/2013 e che provvederà ad abrogare il successivo comma 576, il quale prevede la riduzione automatica della percentuale di detraibilità in caso di mancata emanazione dei provvedimenti di riordino entro il prossimo 31 gennaio.

Si ricorda che il suddetto comma 575 prevede l’adozione di provvedimenti normativi (non meglio identificati), anche ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU