ACCEDI
Martedì, 21 maggio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Fattibilità del piano, attestazione previa analitica verifica

È necessario accertare la coerenza, attendibilità e sostenibilità finanziaria delle assunzioni

/ Michele BANA

Martedì, 25 marzo 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il professionista indipendente designato dal debitore a norma dell’art. 67, comma 3, lett. d) R.D. 267/1942 – dopo aver appurato la veridicità dei dati aziendali su cui si fonda il piano (si veda “Professionista attestatore, nell’incarico opportune le limitazioni di responsabilità” del 15 marzo) – deve verificare se sussistono i presupposti per attestare la fattibilità dello stesso.

A questo proposito, la bozza per commenti dei “Principi di attestazione dei piani di risanamento” raccomanda all’attestatore di verificare che le principali ipotesi poste a fondamento della strategia di risanamento siano evidenziate esplicitamente nel piano, preferibilmente in una parte specifica, e riguardino:
- per la prosecuzione dell’attività dell’impresa, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU