Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 27 novembre 2022

FISCO

Ampliato il reverse charge nel settore edile

La legge di stabilità 2015 ha esteso l’inversione contabile ai servizi di pulizia, di demolizione e di completamento relativi ad edifici

/ Emanuele GRECO

Venerdì, 9 gennaio 2015

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’art. 1 comma 629 della legge di stabilità 2015 (legge 23 dicembre 2014 n. 190) ha esteso a nuove fattispecie il meccanismo di assolvimento dell’IVA del c.d. “reverse charge”. L’estensione del reverse charge di cui all’art. 17 comma 6 del DPR 633/72 riguarda operazioni che, sinteticamente, possono essere ricondotte a tre diversi settori di attività:
- il settore edile;
- il settore energetico (trasferimenti di quote di emissioni di gas serra, trasferimenti di certificati relativi al gas e all’energia elettrica, cessioni di gas e di energia elettrica a soggetti passivi rivenditori);
- la grande distribuzione organizzata (cessioni di beni nei confronti di ipermercati, supermercati e discount alimentari).

Il nuovo meccanismo impositivo è applicabile per le ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU