X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 28 luglio 2021 - Aggiornato alle 6.00

CONTABILITÀ

Scorporo di interessi impliciti con regole ad hoc per debiti e crediti commerciali

Gli OIC 19 e 15 stabiliscono le regole e le condizioni al ricorrere delle quali devono essere scorporati gli interessi passivi e attivi impliciti

/ Fabrizio BAVA e Alain DEVALLE

Mercoledì, 8 aprile 2015

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’OIC 19 prevede, quale regola generale, che la componente di costo relativa all’acquisizione di beni o servizi sia scorporata rispetto alla componente di natura finanziaria. I debiti commerciali che originano dall’acquisizione di beni e servizi rappresentano “obbligazioni di pagamento a termine a fronte dell’acquisizione di beni e servizi”. Il pagamento a termine comporta una dilazione nell’esborso finanziario da parte dell’acquirente e, abitualmente, le parti tengono conto di un’adeguata remunerazione, rappresentata dall’interesse o dal corrispettivo finanziario per la disponibilità di denaro a scadenza (§ 39).

Pertanto, l’OIC 19 stabilisce che, per il principio della competenza e il principio della prudenza, al momento della ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU