X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 24 ottobre 2021

CONTABILITÀ

Avviamenti iscritti nel 2016 da ammortizzare sulla base della vita utile

Per l’OIC 24 la vita utile dev’essere stimata in sede di rilevazione iniziale dell’avviamento

/ Fabrizio BAVA e Alain DEVALLE

Lunedì, 6 marzo 2017

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’ammortamento dell’avviamento va effettuato secondo la sua vita utile. Si tratta di una modifica ai criteri di valutazione di cui all’art. 2426 c.c. che può essere applicata prospetticamente, ovvero limitatamente agli avviamenti che hanno avuto origine nel corso del 2016.
L’applicazione della nuova disposizione normativa comporta l’esigenza di stimare la vita utile dell’avviamento. L’OIC 24, a tal proposito, prevede che la vita utile debba essere stimata “in sede di rilevazione iniziale dell’avviamento” e che non possa “essere modificata negli esercizi successivi”.

L’OIC 24, sul piano operativo, al fine di calcolare la vita utile prevede che si tengano in considerazione “le informazioni disponibili per stimare ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU