X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 10 aprile 2021 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Nelle controllate ruoli di responsabile anticorruzione e OdV da tenere distinti

Come emerge dalle Linee guida ANAC, le discipline sulla responsabilità degli enti e sull’anticorruzione nascono da presupposti diversi

/ Roberto FRASCINELLI e Guglielmo GUGLIELMI

Giovedì, 27 aprile 2017

x
STAMPA

download PDF download PDF

La disamina della bozza di Linee guida ANAC in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza da parte di società ed enti di diritto privato controllati e partecipati dalle P.A., in consultazione dal 27 marzo e il cui termine per l’invio di contributi è scaduto ieri, offre l’occasione per esprimere alcune sintetiche osservazioni sui rapporti tra le misure richieste dalla L. 190/2012 e il modello organizzativo ex DLgs. 231/2001.
Ciò che preme sottolineare è la necessità di non duplicare inutilmente, in termini economici e organizzativi, soggetti e misure organizzative e/o di controllo e di tenere sempre presente la doverosa separazione tra istituti e figure le cui competenze, prerogative e raggio di azione sono del tutto peculiari e distinte.

Nel paragrafo 3.1.2, dedicato al ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU