X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 20 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Il ricorso di società e soci rispetta il litisconsorzio

Non rileva che uno dei soci abbia impugnato in separata sede l’atto sul proprio reddito di partecipazione

/ Alfio CISSELLO e Antonio NICOTRA

Giovedì, 21 giugno 2018

x
STAMPA

download PDF download PDF

La partecipazione di tutti i soci di una società di persone al giudizio instaurato contro l’accertamento, che riguarda esclusivamente il soggetto societario, integra il litisconsorzio necessario originario di cui all’art. 14 del DLgs. 546/92.

È questo il principio stabilito dalla Corte di Cassazione con sentenza n. 16204, depositata ieri, per la quale la partecipazione al giudizio dell’intera compagine sociale rende i singoli soci pienamente “legittimi contraddittori di fatto” e rende ad essi opponibile la sentenza del giudizio intrapreso avverso l’accertamento rivolto alla società.

A sostegno di questa conclusione la Suprema Corte osserva che il giudizio sul reddito societario è logicamente pregiudiziale rispetto a quello sul reddito dei singoli soci (unica

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU