X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 21 novembre 2018 - Aggiornato alle 6.00

Fisco

Fissate le priorità per la cooperazione internazionale tra consulenti fiscali

Con la «Dichiarazione di Ulaanbaatar» la Global Tax Advisers Platform punta all’ottimizzazione della professione all’interno del quadro attuale

/ REDAZIONE

Venerdì, 14 settembre 2018

La Global Tax Advisers Platform (GTAP) ha emesso ieri la “Dichiarazione di Ulaanbaatar”, che fissa dieci priorità chiave nell’ambito della tassazione internazionale.

GTAP è una piattaforma internazionale fondata dall’associazione europea dei consulenti fiscali (CFE Tax Advisers Europe), dall’associazione dei consulenti fiscali di Asia e Oceania (AOTCA) e dall’Unione degli istituti fiscali dell’Africa occidentale (WAUTI), che rappresentano oltre 500.000 consulenti nel mondo.
Si basa sul principio che gli interessi di contribuenti e professionisti siano perseguiti meglio in un contesto fiscale globale equo ed efficiente, che deve favorire l’offerta efficace di consulenza fiscale, un miglioramento continuo dei servizi, la cooperazione tra consulenti,

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU