X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 14 agosto 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Ampliati i vantaggi con la nuova definizione dei ruoli

I benefici conseguenti alla definizione agevolata mirano a nuove adesioni

/ Alfio CISSELLO e Caterina MONTELEONE

Lunedì, 29 ottobre 2018

x
STAMPA

download PDF download PDF

La rottamazione dei ruoli riconosce ai debitori che vi aderiscono molteplici benefici, alcuni già previsti nella precedente definizione quali lo stralcio delle sanzioni amministrative (in primis tributarie e contributive) e degli interessi di mora, disciplinati dall’art. 30 del DPR 602/1973, mentre restano dovuti quelli da ritardata iscrizione a ruolo (art. 20 del DPR 602/73), irrogati unitamente agli avvisi di accertamento o come conseguenza delle liquidazioni automatiche della dichiarazione, così come ogni altro interesse, tributario e non, disciplinato nei più vari testi normativi.

Tra i benefici che caratterizzano quella che è stata denominata la “rottamazione-ter”, assume particolare rilievo l’estensione dell’arco temporale entro il quale il debitore può rateizzare ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU