ACCEDI
Domenica, 16 giugno 2024

FISCO

Acquisti degli esportatori abituali non sempre con fattura elettronica

La natura del documento dipende dalla tipologia di acquisto effettuato

/ Emanuele GRECO

Sabato, 16 febbraio 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’effettuazione di acquisti senza applicazione dell’IVA ex art. 8 comma 1 lett. c) del DPR 633/72 da parte dei soggetti in possesso dello status di esportatori abituali, a decorrere dal 1° gennaio 2019, segue diverse modalità documentali a seconda di chi sia il fornitore del bene o del servizio.

Il caso quantitativamente più frequente è che l’acquisto avvenga presso un soggetto passivo residente o stabilito in Italia, obbligato al rispetto delle norme sulla e-fattura. In tale situazione, la fattura è emessa in formato elettronico, in regime di non imponibilità IVA, e l’operazione è classificata come “N3” nel campo “NaturaOperazione”.

Quanto al campo ove indicare gli estremi della dichiarazione di intento ricevuta, l’Agenzia delle Entrate nelle

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU