X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 28 febbraio 2020 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Per i giornalisti collaboratori fissi basta l’iscrizione nell’elenco dei pubblicisti

Per le Sezioni Unite non è nullo il contratto del collaboratore fisso pubblicista se svolge l’attività giornalistica in modo esclusivo

/ Giada GIANOLA

Mercoledì, 29 gennaio 2020

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 1867 depositata ieri, hanno finalmente risolto il contrasto che era sorto in giurisprudenza circa la necessità o meno dell’iscrizione nell’elenco dei giornalisti professionisti da parte del collaboratore fisso, iscritto invece nell’elenco dei pubblicisti, che svolga l’attività in via esclusiva.

A fronte di alcune sentenze (tra cui Cass. n. 3177/2019) secondo cui, in caso di svolgimento dell’attività di giornalista da parte di un collaboratore fisso in modo continuativo ed esclusivo, costituiva presupposto di validità del contratto l’iscrizione nell’elenco dei giornalisti professionisti, a pena di nullità del contratto stesso, con riconoscimento ai sensi dell’art. 2126 c.c. del trattamento ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU