X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 2 giugno 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

L’emergenza non ferma l’emissione delle fatture

L’Agenzia delle Entrate ha fornito il chiarimento, sospendendo invece i termini per la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi

/ Luca BILANCINI e Emanuele GRECO

Lunedì, 6 aprile 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’emissione delle fatture non è un adempimento che può essere annoverabile fra quelli sospesi per effetto delle disposizioni previste dall’art. 62 del DL 18/2020 (“Cura Italia”) e neppure potrebbe essere invocata, in linea generale, al fine di una posposizione dei termini, la causa di “forza maggiore” prevista dall’art. 6 comma 5 del DLgs. 471/97, posto che solo l’Ufficio competente potrebbe ravvisarne l’eventuale sussistenza, sulla base di specifiche valutazioni.
Questo, in estrema sintesi, uno dei numerosi chiarimenti contenuti nella circolare n. 8/2020 dell’Agenzia delle Entrate, interamente dedicata all’analisi del DL 18/2020.

Quanto all’esistenza, nell’attuale condizione emergenziale, di una causa che costituisca ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU