X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 13 luglio 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Esenti IVA solo i corsi di volo per l’attività professionale

Il regime di esenzione è escluso per l’insegnamento finalizzato all’ottenimento della licenza di pilota per scopi ricreativi o sportivi

/ Corinna COSENTINO e Melania MARCHESE

Martedì, 2 giugno 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

I corsi di volo costituiscono, in generale, un insegnamento di tipo specialistico che, al pari dell’insegnamento della guida automobilistica, è imponibile ai fini IVA, ferma l’esclusione dei soli corsi finalizzati a svolgere l’attività professionale di pilota.
È quanto affermato dall’Agenzia delle Entrate nell’ambito della risposta a interpello n. 162 di ieri, con la quale vengono forniti chiarimenti in merito all’applicazione del regime di esenzione IVA per le prestazioni didattiche, alla luce della nuova formulazione dell’art. 10 n. 20) del DPR 633/72, con specifico riferimento al settore delle lezioni di volo per piloti.

Come ricostruito dalla stessa Agenzia, tale disposizione è stata recentemente modificata dall’art. 32 del DL 124/2019 per adeguare ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU