ACCEDI
Sabato, 13 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO / PROCEDURE CONCORSUALI

Privilegio sussidiario sugli immobili con incerta attribuzione nei riparti

Coinvolti il principio della separazione delle masse e il rispetto dell’ordine delle cause legittime di prelazione

/ Tommaso NIGRO

Giovedì, 31 dicembre 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il percorso di attribuzione delle somme in sede di riparto si struttura attraverso una complessa articolazione che coinvolge, da un lato, il principio della separazione delle masse (immobiliari e mobiliari) e, dall’altro, il rispetto dell’ordine delle cause legittime di prelazione.

Vi è poi un’ulteriore importante distinzione tra il privilegio generale, che beneficia dell’intero patrimonio mobiliare del debitore, e il privilegio speciale che, fatto valere in relazione a uno specifico bene, attua, invece, una situazione di prelazione a estensione oggettiva più limitata, in quanto il ricavato del bene vincolato segna il limite della sua partecipazione preferenziale. In caso di incapienza del ricavato mobiliare, è riconosciuta una collocazione sussidiaria sul ricavato immobiliare, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU