X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 26 febbraio 2021 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Lavoratori fragili con tutela per il coronavirus fino al 28 febbraio 2021

L’INPS riepiloga con un messaggio le novità introdotte dalla legge di bilancio 2021 anche per i lavoratori dipendenti sottoposti a quarantena

/ REDAZIONE

Martedì, 19 gennaio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con il messaggio n. 171/2021 l’INPS analizza le novità introdotte dalla legge di bilancio 2021 (L. 178/2020) riguardo alla tutela dei lavoratori dipendenti sottoposti a provvedimenti di quarantena con sorveglianza attiva o di permanenza domiciliare fiduciaria con sorveglianza attiva, nonché dei lavoratori dipendenti c.d. “fragili”, introdotta dall’art. 26, commi 1, 2 e 2-bis del DL 18/2020 (conv. L. 27/2020).

Nel dettaglio, l’art. 1, comma 484 della L. 178/2020 ha eliminato, a decorrere dal 1° gennaio 2021, l’obbligo, per il medico curante, di indicare sulla certificazione gli estremi del provvedimento che ha dato origine alla quarantena con sorveglianza attiva o alla permanenza, necessario invece per le certificazioni del 2020.

Con riguardo ai lavoratori fragili, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU