X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 18 giugno 2021 - Aggiornato alle 6.00

NOTIZIE IN BREVE

Cessione di terreni edificabili senza agevolazioni prima casa

/ REDAZIONE

Sabato, 10 aprile 2021

x
STAMPA

L’acquisto di terreni edificabili, destinati a scopi di lottizzazione e di edificazione, non può godere delle agevolazioni prima casa di cui alla Nota II-bis all’art. 1 della Tariffa, parte I, allegata al DPR 131/86, in quanto:
- da un lato, l’agevolazione prima casa è riservata alle sole cessioni di fabbricati (e relative pertinenze), escludendo, quindi, i terreni (anche se edificabili);
- dall’altro, nel caso di specie, non era possibile qualificare i terreni quali pertinenze dell’edificio ceduto, in quanto proprio la destinazione dei terreni alla costruzione di un complesso residenziale ne esclude la natura pertinenziale.
Lo chiarisce l’Agenzia delle Entrate nella risposta n. 234, pubblicata ieri.

Nel caso di specie, gli acquirenti ritenevano di poter applicare il beneficio all’acquisto dei terreni dopo averli accorpati all’immobile classificato A/7, ma l’Agenzia delle Entrate non accoglie tale impostazione, basandosi sulla definizione di pertinenza fornita dall’art. 817 c.c., secondo cui “sono pertinenze le cose destinate in modo durevole a servizio o ad ornamento di un’altra cosa”.
In breve, il fatto stesso che i terreni siano edificabili e destinati a un piano di lottizzazione escluderebbe la loro natura pertinenziale all’abitazione, anche ove essi venissero accorpati a essa. 

Inoltre – conclude l’Amministrazione – la ratio stessa dell’agevolazione prima casa, che è quella di favorire l’acquisizione della “prima abitazione”, induce a negare che nel caso di specie possa trovare applicazione il beneficio.

TORNA SU