Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 5 febbraio 2023

IMPRESA

Cortocircuito del sistema dei controlli nelle srl

Il fatto che il revisore non sia tenuto a effettuare alcuna segnalazione formale contrasta con la ratio dell’estensione dell’obbligo di nomina

/ Fabrizio BAVA e Alain DEVALLE

Martedì, 29 novembre 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con l’assemblea di approvazione dei bilanci 2022 le srl che hanno superato “per due esercizi consecutivi almeno uno dei seguenti limiti:
1) totale dell’attivo dello stato patrimoniale: 4 milioni di euro;
2) ricavi delle vendite e delle prestazioni: 4 milioni di euro;
3) dipendenti occupati in media durante l’esercizio: 20 unità”,
dovranno nominare l’organo di controllo o il revisore.

Le prossime assemblee di approvazione dei bilanci dovrebbero (il condizionale è d’obbligo) mettere fine alla telenovela sull’estensione dell’obbligo di nomina dei controllori nelle srl. Obbligo connesso alla prevista entrata in vigore del Codice delle crisi d’impresa (DLgs. 14/2019); entrata in vigore anch’essa più volte posticipata. La prima scadenza ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU