ACCEDI
Domenica, 16 giugno 2024

LAVORO & PREVIDENZA

DURC non necessario per l’incentivo a chi rinuncia a Quota 103

L’INPS illustra gli adempimenti previdenziali connessi al beneficio per i lavoratori che posticipano il pensionamento

/ Luca MAMONE

Sabato, 23 settembre 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la circ. n. 82, pubblicata ieri, l’INPS ha fornito le istruzioni per la gestione dell’incentivo che la L. 197/2022 (legge di bilancio 2023) ha riservato ai lavoratori dipendenti pubblici e privati che, pur avendo maturato entro il 31 dicembre di quest’anno i requisiti per accedere alla pensione anticipata flessibile “Quota 103”, decidono di non accedervi.

La misura in questione, prevista dall’art. 1 comma 286 della L. 197/2022 e attuata dal DM 21 marzo 2023, riconosce ai predetti lavoratori la facoltà di rinunciare all’accredito contributivo della quota dei contributi a proprio carico relativi all’Assicurazione generale obbligatoria (AGO) per l’invalidità, la vecchiaia e i superstiti (IVS) e alle forme sostitutive e esclusive della medesima. ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU