ACCEDI
Sabato, 20 aprile 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Risposta al concordato preventivo biennale entro il 15 ottobre

Oggi il CdM approva il decreto legislativo, modificato rispetto alla prima versione. Entro fine marzo le agevolazioni sulle aggregazioni degli studi

/ Savino GALLO

Giovedì, 25 gennaio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Nella giornata di oggi, il Consiglio dei Ministri approverà in via definitiva il decreto legislativo in materia di accertamento tributario e concordato preventivo biennale. Il decreto è all’ordine del giorno e la conferma è arrivata anche dal Viceministro all’Economia, Maurizio Leo, che nel corso di un convegno organizzato dall’ANC, tenutosi ieri a Roma, si è soffermato sulle modifiche alla prima versione del provvedimento già anticipate nelle scorse settimane.

Verrà eliminato il punteggio ISA pari a 8 come requisito minimo di accesso, così da “spingere gradualmente tutti i contribuenti che a oggi sono sotto quella soglia (circa il 55% su una platea complessiva di 2,4 milioni di soggetti ISA, ndr) a rimettersi in linea con il punteggio che garantisce una certa tranquillità

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU