ACCEDI
Venerdì, 14 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Detrazione IVA da riconoscere per le acquisizioni con indebitamento

Il tema è stato esaminato da una norma di comportamento AIDC

/ Pietro BRICCHETTO e Emanuele GRECO

Giovedì, 1 giugno 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la norma di comportamento AIDC n. 220 sono state esaminate le condizioni di detraibilità dell’IVA assolta da una società “veicolo” (SPV) sugli acquisti di beni e servizi destinati alla realizzazione di una operazione di fusione a seguito di acquisizione con indebitamento (merger leveraged buyout o MLBO) ex art. 2501-bis c.c.

Secondo il documento AIDC, l’imposta è da considerare detraibile ai sensi dell’art. 19 comma 1 del DPR 633/72, a condizione che la società risultante dalla fusione con la società bersaglio (c.d. “target”) si qualifichi come soggetto passivo IVA e, a sua volta, goda del diritto alla detrazione.

Le operazioni di merger leveraged buy out (MLBO) si caratterizzano per l’acquisizione mediante indebitamento della partecipazione ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU