X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 15 ottobre 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Non sempre applicabile la regola dei dodici giorni per la fattura immediata

Restano fermi i termini di emissione della fattura previsti da leggi speciali

/ Luca BILANCINI e Simonetta LA GRUTTA

Lunedì, 23 settembre 2019

Al fine di calcolare la decorrenza del termine di 12 giorni per l’emissione della fattura “immediata” occorre sempre fare riferimento alla “data di effettuazione dell’operazione” (art. 21 comma 4, primo periodo del DPR 633/72). La disposizione, introdotta dall’art. 11 del DL 119/2018 (che aveva stabilito il suddetto termine in dieci giorni), e successivamente modificata dal decreto “crescita”, consente di superare, in buona parte, le possibili difficoltà di trasmissione della fattura elettronica mediante il Sistema di Interscambio.

In termini sistematici, occorre sottolineare come tale criterio generale non si debba ritenere applicabile alle particolari fattispecie di deroga elencate dall’art. 21 comma 4 ultimo periodo o da altre specifiche

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU