X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 27 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Anche per l’autotrasporto da registrare nel LUL le ore di straordinario forfetizzato

Per l’INL, anche con forfetizzazione dello straordinario e presenza registrata sul libro unico con la lettera «P», le ore effettive di lavoro vanno indicate

/ Mario PAGANO

Giovedì, 25 febbraio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

La forfetizzazione delle ore di lavoro straordinario non esime il datore di lavoro da una corretta registrazione delle stesse sul libro unico del lavoro. Ciò anche nell’ipotesi in cui sia possibile, pure temporaneamente, derogare all’indicazione precisa della durata della prestazione attraverso l’indicazione della sola presenza, rappresentata dalla lettera “P”, sullo stesso libro unico, come accade per il settore dell’autotrasporto. Questo è quanto emerge dal parere n. 337/2021 con il quale l’Ispettorato nazionale del lavoro (INL) ha affrontato il delicato tema della forfetizzazione della prestazione di lavoro straordinario e la sua ricaduta sotto un profilo più strettamente formale, come quello legato alle registrazioni da effettuare sul libro unico

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU