ACCEDI
Martedì, 28 maggio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

La ricarica dell’auto elettrica è deducibile all’80% per l’agente

Secondo l’Agenzia, l’energia elettrica effettivamente destinata all’alimentazione dell’auto rientra nel carburante per autotrazione

/ Pamela ALBERTI e Mirco GAZZERA

Sabato, 16 dicembre 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

In relazione all’auto elettrica di un agente di commercio, la spesa sostenuta per l’energia elettrica effettivamente destinata alla ricarica dell’auto è deducibile in misura pari all’80%, trovando applicazione l’art. 164 del TUIR. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate, con la risposta n. 477 di ieri.

Ai fini delle imposte sui redditi, l’art. 164 comma 1 del TUIR prevede che le spese e gli altri componenti negativi relativi ai mezzi di trasporto a motore indicati in tale articolo e utilizzati nell’esercizio di imprese, arti e professioni, ai fini della determinazione dei relativi redditi sono deducibili, solo se rientranti in una delle fattispecie previste, nella misura del 20% relativamente ai veicoli non esclusivamente strumentali. Tale percentuale ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU