ACCEDI
Giovedì, 25 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Nell’industria del giocattolo da giugno aumentano le retribuzioni

Previste nuove limitazioni numeriche per il ricorso all’apprendistato professionalizzante

/ Alessandro MORI

Martedì, 18 giugno 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Lo scorso 12 giugno Assogiocattoli e le OO.SS. di settore (Femca-Cisl, Filctem-Cgil e Uiltec-Uil) hanno siglato l’Accordo per il rinnovo del CCNL 30 giugno 2021, applicabile ai lavoratori dipendenti delle imprese industriali che producono giocattoli, giochi, hobby e modellismo, ornamenti natalizi e articoli per la prima infanzia, scaduto il 31 dicembre 2023.

I minimi retributivi sono stati aumentati con decorrenza giugno 2024, settembre 2025 e marzo 2026; di seguito i nuovi importi cui fare riferimento dal mese di giugno in corso: liv. 7, 2.306,28 euro; liv. 6, 2.134,42 euro; liv. 5, 2.030,94 euro; liv. 4S, 1.919,50 euro; liv. 4, 1.879,00 euro; liv. 3, 1.801,03 euro; liv. 2, 1.707,18 euro; liv. 1, 1.368,48 euro. Si evidenzia come la retribuzione minima per il livello 1 sia stata fornita

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU