X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 27 novembre 2020 - Aggiornato alle 6.00

PAGINA AUTORE

Mirco GAZZERA

Dottore Commercialista e revisore legale

AMBITI DI RICERCA /
IVA, dogane

IL CASO DEL GIORNO 29 marzo 2016

Cessione del credito con natura finanziaria rilevante ai fini IVA

La necessità delle imprese di preservare l’equilibrio finanziario, specie nell’attuale contesto economico, ha favorito il ricorso alla cessione del credito. Si tratta di un tradizionale istituto, tramite il quale il creditore cedente trasferisce a un...

IL CASO DEL GIORNO 23 marzo 2016

IVA per l’acquisto a rate di beni ammortizzabili detraibile e rimborsabile

Imprenditori e professionisti, nell’attuale contesto economico e sfruttando la presenza di tassi d’interesse ridotti, utilizzano spesso il pagamento rateale per acquisire fattori produttivi. L’acquisto di beni ammortizzabili con pagamento rateale, ...

IL CASO DEL GIORNO 18 marzo 2016

Servizi ai consorziati esenti IVA con pro-rata di detraibilità ridotto

La ricerca della riduzione dei costi e l’ottenimento di economie di scala possono essere perseguiti attraverso gli strumenti del consorzio, della società consortile e della società cooperativa con funzione consortile. I citati istituti, pur avendo ...

IL CASO DEL GIORNO 3 marzo 2016

Conclusione dell’affare momento impositivo delle intermediazioni estere

Numerose imprese italiane, anche sfruttando le opportunità offerte dalle nuove tecnologie, stanno cercando di sopperire alla debolezza della domanda interna offrendo i propri beni e servizi sui mercati europei e mondiali. La realizzazione del citato ...

IL CASO DEL GIORNO 2 marzo 2016

Nella vendita immobiliare IVA al 4% per l’acquirente nominato

Nel settore immobiliare è frequente il caso in cui una società costruttrice stipuli, con una società commerciale, un contratto preliminare di compravendita per un’unità abitativa “non di lusso” ultimata recentemente, riconoscendo al promissario ...

IL CASO DEL GIORNO 25 gennaio 2016

Cessazione dell’attività, valore residuo per la base imponibile IVA

I beni destinati all’uso o al consumo personale o dei familiari, ai sensi dell’art. 2 comma 2 n. 5) del DPR 633/1972, si considerano ceduti ai fini IVA nel momento in cui avviene il prelievo con l’uscita dalla sfera aziendale (o professionale). La ...

FISCO 24 novembre 2015

Comunicazione ad hoc per la rinuncia dei soci ai crediti

Il legislatore, nel corso degli ultimi mesi, ha parzialmente ridimensionato il favor debitoris che ha caratterizzato sinora la disciplina della crisi d’impresa, sotto l’aspetto civilistico e tributario. La motivazione è da ricercare nei casi di “...

FISCO 13 ottobre 2015

Opzione per consolidato e trasparenza con la dichiarazione integrativa

L’art. 16 del DLgs. 21 novembre 2014 n. 175, con riferimento all’esercizio delle opzioni per la trasparenza fiscale (art. 115 TUIR), il consolidato nazionale (art. 119 TUIR), la c.d. “tonnage tax” (art. 155 TUIR) e determinazione della base ...

FISCO 24 settembre 2015

Per immobili e aziende non basta il valore accertato ai fini del registro

Affrontando una tematica oggetto di un recentissimo intervento normativo, la C.T. Prov. di Bergamo, nella sentenza 15 giugno 2015 n. 493/1/15, ha accolto la tesi difensiva del contribuente negando la rilevanza ai fini delle imposte dirette di una ...

TORNA SU